Maschera per la cura di sè

Ciao! Grazie di essere qui a leggere le mie parole! Oggi ti voglio parlare di Maschere, ma non quelle di Carnevale… 😉

Cos’è una Maschera

Una Maschera è una preparazione cosmetica da applicare periodicamente, in dosi massicce e per un tempo prolungato, su specifiche parti del corpo. Le più diffuse e conosciute sono quelle per il viso e per i capelli, ma è possibile utilizzare questa modalità di trattamento anche per prendersi cura di altre parti del corpo (mani, piedi, …). L’appellativo usato si deve allo spesso strato di prodotto che, applicato più comunemente sul viso, la fa assomigliare ad una vera e propria “maschera”.

Le Maschere cosmetiche sono dei trattamenti di bellezza che agiscono sulla parte interessata per osmosi, ossia sfruttano il passaggio selettivo di sostanze attraverso la pelle: le sostanze nutritive e benefiche presenti nel composto applicato entrano apportando benefici; le scorie metaboliche escono e vengono rimosse, insieme alle ‘cellule morte’, con la rimozione della Maschera.

I processi che si verificano in questi momenti di scambio intensivo, rendono questi speciali preparati delle opportunità da cogliere e sfruttare, sia per donare vitalità e luce nuova alla nostra pelle (o capelli), ma anche per fermarsi un po’ e rilassare mente e corpo!

…non solo trattamento da centro estetico…

Attenzione! Non pensare che la maschera sia un trattamento esclusivo e riservato a pochi!!! Anzi! Attualmente in commercio si trovano ottime formulazioni a prezzi accessibili e facili da usare, sia per la cura del viso che dei capelli. Il consiglio che ti do è di scegliere sempre prodotti con un’elevata quantità di componenti vegetali, rifiutando quelli contenenti ingredienti artificiali e ottenuti dalla sintesi di sostanze chimiche (petrolati, PEG, parabeni, siliconi) spesso nocive per la salute e dal risultato fittizio.

Ma ti dirò di più! Rispettando le dovute attenzioni igieniche, puoi prenderti cura della tua pelle e dei tuoi capelli anche provvedendo da te, con ingredienti semplici e soprattutto freschi! Non necessariamente infatti dovrai spendere cifre esorbitanti per acquistare formulazioni già pronte. Se lo desideri, potrai provvedere in piena autonomia a questo appuntamento saltuario ma rigenerante in tutti i sensi! Ci sono infatti moltissimi ingredienti, abitualmente presenti nelle nostre case (yogurt, olio, miele, frutta, …) che possono essere usati per dare una sferzata di energia e nutrimento alla pelle! L’importante è informarsi preventivamente su quelli più adatti al tipo di pelle e poi mettersi a sperimentare!

Tieni tuttavia a mente che, in presenza di particolari ed importanti problematiche, è sempre consigliabile rivolgersi ad un esperto!

Se ti ho incuriosito ed entusiasmato con il ‘fai da te’ e vuoi scoprire subito se sei in grado di preparare una maschera con le tue mani, a fondo pagina ti indico una semplicissima ricetta che puoi sperimentare in casa con pochi ingredienti. Corri subito a sbirciare, ma poi torna a leggere tutto l’articolo, altre importanti informazioni ti attendono per sfruttare al massimo questi magici momenti di cura personale!

ingredienti maschera viso

Tipi di Maschere (viso)

Avrai sicuramente visto nelle profumerie o in pubblicità che in commercio esistono svariati tipi di maschere per il viso che, in base ai loro componenti, si possono classificare in: argillose, cremose, gelatinose e velogene.

Vediamo di seguito le principali caratteristiche e le indicazioni specifiche per ciascuna di queste tipologie.

  • argillose: sono formulate con una base minerale di argilla, caolino, bentonite o fango termale e, una volta applicate sulla pelle, essiccano rapidamente, svolgendo prevalentemente azione astringente, schiarente, purificante e assorbente. Sono ideali per le pelli dai pori dilatati a tendenza seborroica, ma sconsigliate per pelli secche e sensibili;
  • cremose: si tratta di emulsioni, cioè miscele di una componente acquosa e una oleosa con vari altri componenti, dalla consistenza particolarmente ricca e cremosa. Possono essere massaggiate, così che anche l’azione meccanica svolga una funzione tonificante sulla pelle. Sono considerate le più efficaci su pelle disidratata, senescente e con scarso mantello lipidico (strato esterno di rivestimento dell’epidermide);
  • gelatinose: si presentano sotto forma di gel e sono costituite da una base di gomme, mucillagini vegetali o resine sintetiche (meglio evitare queste ultime). Svolgono principalmente un effetto rinfrescante e risultano particolarmente adatte alle pelli sensibili e delicate, soprattutto se contengono estratti vegetali;
  • velogene: sono maschere molto pratiche perchè già sagomate per adattarsi al viso. La maggior parte è costituita in T.N.T. (tessuto non tessuto) inzuppato di soluzioni idratanti e riparatrici.

Funzioni delle Maschere

Una delle principali funzioni, se non la più richiesta ad una Maschera viso, è la pulizia profonda della pelle. Quella più richiesta alle Maschere per capelli è di nutrire il capello rendendolo morbido e pettinabile.

Ma esistono varie altre funzioni che una Maschera può compiere, soprattutto se applicata sulla pelle!

Le diverse funzioni che una Maschera svolge sulla parte in cui viene applicata, dipendono direttamente dalle proprietà degli ingredienti presenti, dalla loro concentrazione e della combinazione di essi. Ma devi anche sapere che, quando questi preparati vengono applicati sulla pelle, stimolano il verificarsi di una determinata sequenza di processi fisiologici (occlusione, idratazione, passaggio transdermico di sostanze) che vengono sfruttati differentemente dai diversi trattamenti e, in base ai risultati ottenuti, possiamo definire queste tipologie di Maschere:

  • idratanti;
  • nutrienti;
  • purificanti;
  • esfolianti;
  • rassodanti;
  • lenitive;
  • schiarenti;
  • rivitalizzanti;
  • decongestionanti.

Ciascuna categoria di prodotti è specifica per assolvere una precisa funzione e particolarmente adatta ad un tipo di pelle o ad una particolare circostanza, ma potresti chiederti se tutta questa moltitudine non sia semplicemente frutto di trovate pubblicitarie e di marketing per aumentare le vendite…

Ebbene, in alcuni casi purtroppo è così, ma in moltissimi altri le Aziende studiano e lavorano per creare formule specifiche e di qualità, che contengono elevate percentuali di nutrienti e principi attivi in grado di agire anche in sinergia, per ottenere realmente il risultato per cui sono state formulate!

Queste Aziende privilegiano gli ingredienti vegetali, ricchissimi di proprietà benefiche per tutto il nostro corpo, inserendoli in grandi percentuali nelle loro formulazioni! Ad esempio puoi trovare limone e salvia in maschere per pelle grassa e impura viste le loro proprietà astringenti e purificanti; così come la calendula o i suoi estratti potrà essere presente in maschere lenitive, date le sue note proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti; e così via…

Facile ricetta di stagione

Ti indico di seguito una facilissima ricetta che potrai realizzare in piena autonomia con ingredienti semplici e di stagione, a patto che rispetti ovvie regole di igiene! Mani, piani di lavoro ed utensili devono essere rigorosamente puliti!

Ora puoi procedere… Si tratta di una Maschera viso al Cachi. Ho scelto questa ricetta perchè il Cachi (anche Kaki o Caco al singolare) è un frutto facilmente reperibile e soprattutto ha in sè numerose proprietà benefiche, sia per l’organismo se ingerito, che per la nostra pelle se spalmato. (Ps: l’ho provato anche sui capelli, ma finora non mi ha convinto. Qualora trovassi una modalità valida e degna di nota anche per la cura della chioma provvederò istantaneamente a modificare l’articolo!).

Il Cachi è pieno d’acqua e ricco di zuccheri, necessari ad idratare e nutrire pelle e corpo nella sua totalità, donandoci una elevata dose di vitalità ed energia immediatamente disponibile. In minor quantità contiene fibre, minerali (potassio, fosforo, magnesio, calcio, sodio,…) e vitamine. Nello specifico si tratta di vitamina C, vitamina A, betacarotene, licopene, luteina e zeaxantina che svolgono principalmente azione antiossidante. L’insieme di queste sostanze infatti è molto importante per proteggere la pelle, la vista e tutto l’organismo dall’azione dei radicali liberi e dall’invecchiamento precoce.

Maschera viso al Cachi

Maschera viso al Cachi

Ingredienti:

  • mezzo Cachi ben maturo
  • un cucchiaio di Olio Extravergine di Oliva
  • un cucchiaio di farina di Avena (o di grano tenero tipo ‘0’ o ’00’)

Preparazione: in una ciotola schiaccia bene il Cachi con una forchetta, eliminando la buccia ed eventuali parti che potrebbero dare fastidio. Aggiungi Olio e farina e mescola bene in modo da ottenere una cremina densa e compatta.

Uso: stendi la cremina sul viso, evitando labbra e contorno occhi. Lascia in posa per 15/20 minuti poi risciacqua. Se ne senti la necessità procedi applicando la tua abituale crema viso.

…che fare con l’altra metà del Cachi??? Mangiarla naturalmente!!! …ma se non lo gradisci puoi sempre produrre una maschera da regalare ad un’amica! 🙂

Consigli personali per un trattamento completo: se ne hai la possibilità ti consiglio di dedicare almeno 30 minuti a questo rituale, creando intorno a te le condizioni migliori per favorire il rilassamento (silenzio o musica tranquilla, candele, diffusore di oli essenziali, …). Stendi un asciugamano sotto alla testa per proteggere la superficie da eventuali colate di Maschera. Sdraiati e rilassa tutto il corpo, facendo anche qualche respiro profondo. Inoltre, se lo desideri, puoi coprire gli occhi con due fettine di cetriolo o con un panno/dischetto di cotone imbevuto di idrolato, unirai un efficace rimedio per sgonfiare e decongestionare le occhiaie! Tieni sotto mano una coperta, potresti sentire freddo mano a mano che ti rilassi.

…per concludere…

A questo link puoi trovare le maschere viso che ho personalmente selezionato per te e che puoi comodamente acquistare dal mio e-shop. Se hai dubbi puoi tranquillamente contattarmi per chiedere consigli! …ma anche se deciderai di fornirti di prodotti già pronti, ogni tanto trova il tempo di autoprodurti il tuo trattamento con ingredienti freschi, una cosa non esclude l’altra, e la tua pelle (e non solo!) ti ringrazierà!

Spero che questo articolo sia sufficientemente chiaro e mi auguro che tu possa trovare spunti positivi e stimolanti!

Se ti va fammi sapere che rapporto hai con le Maschere in generale. Le usi? Ti piace autoprodurle o ti affidi ai prodotti pronti?

Ti ringrazio se vorrai condividere la tua esperienza! Un caro saluto!

Federica

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diventa mia amica! Lasciami il tuo indirizzo e-mail:

3 + 1 = ?