Alla scoperta di una polverina magica…

Cos’e’ l’acido citrico?

L’acido citrico  è una sostanza (acido debole) presente negli organismi vegetali ed è un prodotto metabolico di tutti gli organismi aerobici. E’ presente nel limone e nell’arancia, ma anche in quasi tutta la frutta, nei funghi, nei legni, nel tabacco, nel vino e anche nel latte.
Solitamente viene impiegato come additivo alimentare (E330), conservante ed insaporitore dei cibi, oltre che nei cosmetici, ma gia’ da qualche anno si sono scoperti molti modi alternativi di utilizzarlo, per rendere piu’ ecologici molti nostri gesti quotidiani. In commercio si trova sotto forma di granellini o polvere bianca, e con poche e semplici mosse puo’ trasformarsi in un vero e proprio amico (nostro e del Pianeta) in svariate faccende domestiche ………e non solo……….

Usi alternativi dell’acido citrico

Pulizie-civili-per-case-Parma

Cura della casa

Ammorbidente per bucato: 100 gr per 1 l d’acqua (soluzione al 10%). Versa la polvere in un flacone vuoto richiudibile, aggiungi l’acqua e agita. L’ammorbidente e’ pronto! Lo puoi versare direttamente nella vaschetta apposita senza eccedere (circa 100 ml a lavaggio), sarebbe solo uno spreco di prodotto.

Anticalcare: 150 gr per 1 l d’acqua (soluzione al 15%). In un flacone con spruzzino versa l’acido citrico e l’acqua, scuoti un po’ in modo che la polvere si sciolga. Se desideri puoi profumare la soluzione con alcune gocce di olio essenziale (limone, timo, lavanda, …).

Brillantante: 100/150 gr per 1 l d’acqua. Versa la soluzione nella vaschetta del brillantante.

Disincrostante lavatrice e lavastoviglie: 150 gr per 1 l d’acqua come per l’anticalcare, ma questa volta dovrai utilizzare l’intera quantita’, versandola nel cestello della lavatrice o nella vaschetta del brillantante ed avviare un ciclo di lavaggio a vuoto ad ALTA TEMPERATURA senza prelavaggio.

Disgorgante per scarichi: 30 gr di acido citrico in 200 ml d’acqua; 100 gr di bicarbonato di sodio. Prima versa nello scarico, ingorgato o per il suo consueto mantenimento, il bicarbonato di sodio e subito dopo versa la soluzione ottenuta.

Vetri: un cucchiaino di acido citrico ed un cucchiaino di detersivo per piatti biologico in 1 l d’acqua. Prepara la soluzione in uno spruzzino, agita ed eccoti pronto il detergente per vetri e specchi.

Wc: 50 gr di acido citrico in 1 l d’acqua. Sciogli bene l’acido citrico e versa meta’ della soluzione ottenuta nel wc. Lascia agire per qualche ora (anche per tutta la notte se possibile), dai una passata con lo scopino e vedrai che facile rimuovere il calcare! Io ho provato anche a versare un cucchiaino di a.c. direttamente nel wc e l’ho sciolto con lo scopino. Naturalmente per ‘casi disperati’ bisogna ripetere piu’ volte l’operazione.

Cura della persona

Trattamento post-shampoo per capelli crespi e difficili da pettinare: diluisci un cucchiaino di acio citrico in un bicchiere d’acqua (circa 200 ml) oppure utilizza un flacone vuoto. Terminato il normale lavaggio versa la soluzione sui capelli, massaggia e risciacqua. I tuoi capelli saranno molto piu’ facili da pettinare!

Bombe da bagno: 100 gr di bicarbonato, 50 gr di amido di mais e 50 gr di acido citrico. Metti questi componenti in una ciotola e mescola bene. Aggiungi gradatamente poca acqua e mescola fino a quando il composto sara’ compatto tanto da poter essere trasferito in stampini di tua scelta (piccole scatoline, ciotoline rotonde, vasetti di yogurt, …). Comprimi il tutto negli stampi con l’aiuto di un cucchiaino e lascia riposare per almeno due d’ore prima di estrarre dai contenitori. Una volta estratte le ‘bombe da bagno’ dagli stampi lasciale asciugare ancora un po’ all’aria prima di utilizzarle per un bagno levigante e rilassante. Questa e’ una ricetta di base che puoi personalizzare con l’aggiunta di oli essenziali, coloranti alimentari, petali spezzetati e cosi’ via.

Hai già provato qualcuna di queste soluzioni? Conosci qualche altro modo di impiegare l’acido citrico? Se ti va raccontami la tua esperienza!

Federica

3 commenti
  1. Barbara
    Barbara dice:

    Molto interessante…provato di persona… è veramente efficace oltre che ecologico ed economico!

  2. Anonimo
    Anonimo dice:

    Molto interessante! Io lo utilizzo già ma adesso ho scoperto altri trucchetti! Grazie 😘

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.