Cos’è il Primer?

Il Primer è un prodotto cosmetico da applicare sulla pelle del viso prima di procedere con l’applicazione del make-up. I Primer cosmetici (ne esistono di vari tipi) vengono definiti basi per il trucco, perchè rappresentano le fondamenta per un trucco impeccabile e duraturo!

Funzioni dei Primer e motivi per usarli

Il nome stesso del prodotto richiama il suo scopo principale, cioè costituire la base di qualcos’altro. Il Primer viso, appunto, va steso prima di ogni altro cosmetico dedicato al make-up. Esso raggiunge il suo scopo attraverso 5 funzioni semplici e pratiche, che sono anche le 5 ragioni che dovrebbero motivarti ad usarlo:

  1. leviga la pelle, minimizzando eventuali imperfezioni, per predisporla all’applicazione del make-up;
  2. uniforma il colorito, donando un aspetto luminoso e più sano;
  3. corregge lucidità o secchezze del viso, minimizzando l’aspetto dei pori dilatati e nutrendo le zone più secche;
  4. aumenta la durata del trucco, favorendo l’aderenza dei prodotti applicati successivamente;
  5. esalta la colorazione e la luminosità dei prodotti.

Non solo per le zone estese del viso…

Alcune case cosmetiche hanno creato prodotti specifici per le diverse tipologie di pelle, che possono essere usate nelle varie zone del viso in base alle necessità ed alle proprie particolari caratteristiche. Proprio per questo, accanto ai primer dedicati alle grandi superfici di viso e collo, possiamo trovare anche primer dedicati agli occhi e alle labbra. Naturalmente le funzioni sono le medesime, ma riferite a quella particolare area del viso. Un primer occhi dunque fungerà da base per la zona perioculare, uniformandola, esaltando gli ombretti e facendoli durare a lungo, così come i primer labbra svolgeranno le stesse azioni per le matite ed i rossetti.

Tipologie di Primer

Sul mercato potete trovare diverse tipologie di Primer, ciascuno con le proprie particolari caratteristiche.

In base ai miei criteri di valutazione dei cosmetici (scopri di più su di me), li dividerei principalmente in 2 gruppi, in base agli ingredienti con cui sono formulati: sintetici e biologici.

  1. primer ‘sintetici’ sono quelli che contengono principalmente ingredienti di sintesi, cioè prodotti artificialmente in laboratorio. Per quel che riguarda questa categoria troviamo una grande varietà di proposte: cremosi, in polvere, con miscrosfere, in gel, neutri o colorati… Questi prodotti però contengono sonstanze ‘non naturali’, in particolare siliconi, che io personalmente preferisco evitare, in quanto svolgono azioni fittizzie e col tempo tendono a peggiorare la situazione. Se volete approfondire questo argomento vi invito a leggere il mio articolo ‘Siliconi nei cosmetici’.
  2. I primer biologici invece sono formulati interamente con sostanze di origine vegetale. Sul mercato ne troviamo essenzialmente di due tipi: cremosi e in polvere. Li vedremo ora nel dettaglio.

Ci tengo a precisare che per il resto dell’articolo farò riferimento solamente a questo secondo gruppo di primer: i primer biologici!

Nel caso delle formulazioni disponibili in crema si tratta di emulsioni di vari ingredienti liquidi, oleosi ed in polvere, miscelati in percentuale differente in base alla tipologia di pelle per cui sono concepiti ed alla zona del viso a cui si rivolgono. Conterranno comunque alcuni ingredienti in grado di nutrire la pelle (Olio di Argan, Burro di Cocco, Jojoba, Olio di Oliva…) ed altri assorbenti ed opacizzanti (minerali quali Biossido di Titanio, Mica, …). Si applicano direttamente con le mani.

Nel mio e-shop trovi quelli proposti da PuroBIO per gli Occhi, per pelle secca e per pelle grassa.

Nel caso dei primer in polvere invece ci troviamo di fronte a vere e proprie farinette quasi impalpabili, che sono mix di polveri minerali arricchite con qualche ingrediente che aggiunga ulteriori proprietà al composto (es. Vitamina E antiossidante). Si applicano con il pennello e li trovo più indicati per le pelli molto grasse.

Come usare il primer

E’ vero che il Primer va applicato prima di qualsiasi altro prodotto per il make-up, ma ancora prima di questo non bisogna dimenticarsi di compiere due passaggi fondamentali: la detersione e l’applicazione della crema viso!

Vediamo schematicamente i passaggi da compiere per un make-up di qualità e che dura tutto il giorno:

  1. detersione accurata del viso;
  2. applicazione della crema viso – contorno occhi
  3. applicazione del primer (con le dita il primer cremoso – con il pennello il primer in polvere);
  4. applicazione dei prodotti per la base: correttore – fondotinta o bb cream – terra – cipria;
  5. primer occhi;
  6. make-up occhi;
  7. primer labbra;
  8. make-up labbra.

Conclusioni e consigli

Sia che si tratti di avere un make-up impeccabile per un’occasione speciale o per far durare tutto il giorno il make-up che realizzi ogni mattina, il mio consiglio è quello di provare ad usare un primer specifico per la tua tipologia di pelle!

Se hai la pelle grassa ti aiuterà ad evitare la fastidiosa fronte lucida già a metà giornata.

Se hai la pelle secca ti aiuterà a mantenerla bella elastica e non ‘sentir tirare’ dopo poche ore.

Se ti trucchi gli occhi valorizzerai e farai durare l’ombretto o la matita molto più a lungo!

Se non sei molto pratica con il pennello e non hai molto tempo da dedicarti, ti consiglio di iniziare con un prodotto in crema, sicuramente più semplice ed immediato.

Anche se realizzi un trucco semplice ti vedrai sicuramente più curata ed in ordine per tutto il giorno, senza necessità di ritocchi durante le pause!

Spero che questo mio articolo ti sia stato utile. Se ti va fammi sapere qui sotto la tua esperienza con i primer. Li conoscevi già? Li usi abitualmente?

A presto,

Federica

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Se ti va possiamo diventare amiche! Lasciami il tuo indirizzo!

1 + 2 = ?